Nuovi orizzonti

Ho incontrato il Tuo sguardo di carta per caso.
Nessun fremito, una tenue emozione.

E poi il tempo scorre con il suo ritmo
lento e veloce,
e le parole s’infilano come chiavi
nei lucchetti perduti e ritrovati.

È allora che l’anima brilla
e impavida esce a illuminar la notte.
Di un fuoco che brucia e gela
e mai non è sazio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...