Recensione 6 di Tu non esisti

Imerio, Amazon, 14 settembre 2017

Bdsm, sesso, violenza, segregazione… ma la durezza del racconto, mai fine a se stessa… sapientemente descritte, con assoluta ruviditá e crudezza, le scene che letteralmente scaraventano il lettore nelle sofferenze e nei soprusi vissuti dalla protagonista… ma non solo questo: il lato psicologico entra prepotentemente nel racconto, quasi a rubarne la ribalta… un “deus ex machina” che risolve magistralmente la matassa, volutamente ardita, in un finale che disambigua le incertezze precedentemente vissute.
Kiara Olsen, non solo una scrittrice, ma una “Divina Creatura” fucina di emozioni a tinte forti, un genere letterario privo di compromessi: un sado-thriller-psico-noir.

Annunci